Come pipistrelli al mare

 

Burqa mare burkini

Come pipistrelli danzanti
lambiscono le onde del mare,
si fingono gaie e ridenti
ma non ci son sorrisi da mostrare.

Per loro solo la buia notte
dove liberarsi del nero fardello
che copre le carni battute
di quel corpo ormai avello,

su cui uomini bramosi
si abbattono come belve;
non è peccato esser lussuriosi
ne’ violare le loro vulve.

Donne senza volto, fattezze,
anche del cielo e del sole
vi sono negate le carezze,
del Creato essere abominevole.

Se solo la brezza vi sussurrasse
le parole di libertà dell’airone
e la spuma del mare vi lavasse
dell’ onta della rassegnazione,

vi strappereste di dosso quelle vesti
e urlereste al tiranno padrone
che non siete dei putridi resti
ma della VITA siete elevazione.

Dacché di questo ha terrore
chi inneggia alla morte,
del grido di fierezza e d’amore
che della Verità son roccaforte.

Anima Menestrella