Pena islamica prevista, l’amputazione degli arti

pena islamica amputazione mano

Corano 5:33
La ricompensa di coloro che fanno la guerra ad Allah e al Suo Messaggero e che seminano la corruzione sulla terra è che siano uccisi o crocifissi, che siano loro tagliate la mano e la gamba da lati opposti o che siano esiliati sulla terra: ecco l’ignominia che li toccherà in questa vita; nell’altra vita avranno castigo immenso,

 

Corano 5:38

Tagliate la mano al ladro e alla ladra, per punirli di quello che hanno fatto e come sanzione da parte di Allah. Allah è eccelso, saggio.

 

Sunan Abu-Dawud Libro 40 numero 4396:
Narrato da Jabir ibn Abdullah:

Un ladro venne portato al Profeta (pbuh). Egli disse: Uccidetelo. La gente disse: Egli ha commesso furto, Apostolo di Allah! Allora egli disse: Tagliate la sua mano.
Così la sua mano (destra) venne tagliata. Venne portato una seconda volta ed egli disse: Uccidetelo. La gente disse: Egli ha commesso furto, Apostolo di Allah! Allora egli disse: Tagliate il suo piede.
Così il suo piede (sinistro) venne tagliato. Venne portato una terza volta ed egli disse: Uccidetelo. La gente disse: Egli ha commesso furto, Apostolo di Allah! Allora egli disse: Tagliate la sua mano.
Così la sua mano (sinistra) venne tagliata. Venne portato una quarta volta ed egli disse: Uccidetelo. La gente disse: Egli ha commesso furto, Apostolo di Allah! Allora egli disse: Tagliate il suo piede.
Così il suo piede (destro) venne tagliato. Venne portato una quinta volta ed egli disse: Uccidetelo.
Così lo portammo via e lo uccidemmo. Quindi lo trascinammo e lo gettammo in un pozzo con delle pietre sopra di lui.

 

Sunan Abu-Dawud Libro 40, Numero 4359:
Narrò Abdullah ibn Abbas:

Il versetto “la punizione per coloro che muovono guerra contro Allah e il suo apostolo, e si sforzano con dispetto attraverso la terra è l’esecuzione o la crocefissione, o il taglio delle mani e dei piedi dai lati opposti o l’esilio dal territorio…più misericordioso” è stato rivelato riguardo ai politeisti. Se alcuno di loro si pente prima di essere arrestato, ciò non previene di infliggergli la sanzione prescritta che merita.

 

Sahih Bukhari Volume 4, Libro 52, Numero 261:
Narrated Anas bin Malik:

Otto uomini della tribù di ‘Ukil giunsero al Profeta e trovarono il clima di Medina inadatto per loro. Così, essi dissero, “O Apostolo di allah! Forniscici del latte.” L’Apostolo di Allah disse, “Vi consiglio di unirvi ai pastori dei cammelli.” Così questi andarono e bevvero del latte e dell’urina dei cammelli (come medicina) finché non divennero grassi e in salute. Quindi uccisero il pastore e guidarono via i cammelli, e divennero infedeli dopo essere stati Musulmani. Quando il Profeta fu informato da una persona che gridava chiedendo aiuto, mandò alcuni uomini all’inseguimento, e prima che il sole sorse alto, questi gli furono portati innanzi, ed egli gli fece tagliare mani e piedi. Quindi chiese dei chiodi, che vennero scaldati e passati sopra i loro occhi, e furono lasciati in Harra (si tratta di un altopiano roccioso presso Medina). Domandarono dell’acqua, e nessuno gliene fornì finché non morirono.

 

Sunan Abu-Dawud Libro 40, Number 4356:
Narrò Abdullah ibn Umar:

Alcune persone razziarono i cammelli del profeta (pace su di lui), li portarono via, e apostatarono. Uccisero il mandriano dell’apostolo di Allah (pace su di lui) che era un credente. Lui (il profeta) mandò (delle persone) a inseguirli e furono catturati. Fece loro tagliare le mani e i piedi, e cavare gli occhi. Il versetto riguardante il combattere contro Allah e il Suo Profeta (pace su di lui) fu allora rivelato. Queste furono le persone sulle quali Anas ibn Malik informò al-Hajjaj quando lui glielo chiese.

 

Sunan Abu-Dawud Libro 40, Numero 4357:
Narrò AbuzZinad:

Quando l’apostolo di Allah (pace su di lui) tagliò (le mani e i piedi di) coloro che rubarono i suoi cammelli e a cui furono cavati gli occhi col fuoco (di chiodi riscaldati), Allah lo rimproverò a riguardo (di tale azione), e Allah, l’Esaltato, rivelò: “la punizione di coloro che muovono guerra contro Allah e il suo apostolo e si sforzano e per dispetto attraverso la terra è l’esecuzione o la crocefissione.”

 

Sunan Abu-Dawud Libro 40, Numero 4367:
Narrò AbuUmayyah al-Makhzumi:

un ladro che ammise (di aver commesso furto) fu portato dal profeta (pace su di lui), ma niente gli venne trovato addosso. L’apostolo di Allah (pace su di lui), gli disse: io non penso che tu abbia rubato. Lui disse: Sì, l’ho fatto. Lo ripeté due o tre volte. Allora diede ordini. La sua mano fu tagliata e fu poi portato da lui. Lui disse: Chiedi il perdono di Allah e volgiti a lui in penitenza. Lui disse: Chiedo il perdono di Allah e mi rivolgo a lui in penitenza. Lui (il profeta) disse allora: O Allah, accetta il suo pentimento.

 

Sahih Bukhari Volume 8, Book 81, Number 791:
Narrò Abu Huraira:

l’apostolo di Allah disse, “Allah maledice il ladro che ruba un uovo (o un elmo) per cui la sua mano deve essere tagliata, o che ruba una fune, per cui la sua mano deve essere tagliata.”

 

Sahih Bukhari Volume 8, Libro 82, Numero 794:
Narrò Anas:

Alcune persone dalla tribù di ‘Ukl vennero dal profeta e abbracciarono l’islam. Il clima di Medina non fu loro soddisfacente, così il profeta ordinò loro di andare dalla mandria di cammelli da latte donati per la carità e di bere, il loro latte e le loro urine (come medicina). Lo fecero, a dopo che si furono ripresi dai loro alimenti (ritornando in salute) divennero dei rinnegati (abbandonarono l’islam) e uccisero il pastore dei cammelli e portarono via i cammelli. Il profeta mandò delle persone a inseguirli e furono catturati e condotti dal Profeta, il quale ordinò che le loro mani e le loro gambe dovevano essere tagliate e i loro occhi dovevano essere distrutti con chiodi di ferro arroventati, e che le loro mani e le gambe tagliate non dovessero essere cauterizzate, finché morirono.

 

Sahih Bukhari Volume 8, Book 81, Number 774:
Narrated Abu Huraira:

Il Profeta disse, “Allah maledice un uomo che ruba un uovo e a cui viene tagliata la mano, o ruba una corda e a cui vengono tagliate le mani”. Al-A’mash disse, “Si era soliti interpretare il Baida come un elmo di ferro, e si era soliti pensare che la fune potesse costare poche dirhams”.

 

Sahih Bukhari Volume 8, Book 81, Number 779:
Narrò ‘Aisha:

I Quraish si preoccuparono molto per la donna Makhzumiya che commise furto. Dissero, “Nessuno può parlare (in favore della donna) all’apostolo di Allah e nessuno osa farlo eccetto Usama che è il favorito dell’apostolo di Allah”. Quando Usama parlò all’apostolo di Allah riguardo quel fatto, l’apostolo di Allah disse, “Stai intercedendo (con me) per violare una delle punizioni legali di Allah?” Poi si alzò e si indirizzo al popolo, dicendo “O gente! Le popolazioni prima di voi si sviarono se una nobile persona commise furto, erano solite lasciarlo andare, ma se una persona debole tra loro commetteva furto, erano soliti infliggere la punizione legale su di lui. Per Allah, se Fatima, la figlia di Maometto ha commesso furto, Maometto taglierà la sua mano!”

 

Sahih Bukhari Volume 8, Book 81, Number 780:
Narrò ‘Aisha:

il profeta disse, “la mano deve essere tagliata per aver rubato qualcosa che vale un quarto di Dinar o di più.””

Precedente La lingua araba Successivo Il sacro stupro nell'islam

Lascia un commento

*