L’uccisione degli ipocriti (munafiqun)

Dobbiamo dare ragione ai musulmani quando ci dicono che “l’islam non è un monolite, ci sono tante scuole di pensiero”.

È proprio così, infatti.

Prendiamo l’attacco jihadista di Istanbul dell’anno scorso e l‘ultimo appena accaduto a Manchester.

Nel primo, i jihadisti volevano colpire un punto sensibile della città cercando di fare più vittime. Se tra di esse vi fosse stato qualche musulmano poco importava, tanto sono vittime sacrificali per la causa di Allah, inoltre – statisticamente parlando – tra di loro ci saranno stati di sicuro alcuni munafiqun, o ipocriti, e gli ipocriti vanno eliminati (9:73).

Nell’attacco Jihadista di Manchester invece, l’artefice aveva scelto un luogo che fosse frequentato esclusivamente da infedeli, come poteva essere anche il Bataclan (Parigi 2015) e comunque, se tra le vittime ci fosse stata anche una sola persona musulmana, poco importava: un musulmano che va ad un concerto è comunque un ipocrita (munafiqun) e merita di essere eliminato (9:73).

Insomma, è doveroso tenere conto delle GRANDI DIFFERENZE in seno all’Islam dovute alle DIVERSE scuole di pensiero islamico, non bisogna generalizzare.

Corano 9:73:
“O Profeta, combatti (جَاهِدِ – JAHIDI) i miscredenti (الْكُفَّارَ) e gli ipocriti ( الْمُنَافِقِينَ), e sii severo con loro. Il loro rifugio sarà l’Inferno, qual triste rifugio!”

يَا أَيُّهَا النَّبِيُّ جَاهِدِ الْكُفَّارَ وَالْمُنَافِقِينَ وَاغْلُظْ عَلَيْهِمْ ۚ وَمَأْوَاهُمْ جَهَنَّمُ ۖ وَبِئْسَ الْمَصِيرُ

islam uccisione ipocriti